SWORD BEACH

Inizialmente il settore di sbarco definito dagli Alleati si fermava verso est all’altezza di Courseulles. Eisenhower e Montgomery ne ottennero l’estensione sino al fiume Orne. Cosi’ apparve ad est di Juno Beach la spiaggia Sword che si estendeva teoricamente da Langrune a Ouistreham. Tenendo conto dei rischi che comportava un assalto diretto contro le potenti difese di Ouistreham e dell’impossibilità di sbarcare in ragione degli scogli costieri, dprimai a Lion e Luc sur Mer, l’attacco si terrà alla fine su un fronte assai stretto.

La 3a divisione britannica del generale Rennie sbarca dprimai a Hermanville, con il sostegno dei carri speciali. Sulle ali è appoggiata dai « berretti verdi » di due brigate speciali di commando. Ad est la prima brigata al comando di Lord Lovat. ha per mission di sbarcare a Colleville poi di deviare a sinistra e di prendere Ouistreham di fianco.Conta nei ranghi i 177 fucilieri-marini francesi del tenente di vascello Philippe Kieffer. All’altra estremità del settore, la 4a brigata deve, sempre via terra prendere Lion-sur-mer e Luc-sur-mer.

La 8a brigata della 3a divisione messa a terra dprimai ad una località dal nome predestinato della « Breccia » giunge, nonostante una forte opposizione, a sfondare il Vallo Atlantico. Hermanville viene ripulita a metà mattinata. La 185a brigata deve sfruttare la situazione con una missione capitale : prendere Caen prima della notte. Ma la saturazione della spiaggia dovuta ai tiri d’artiglieria tedeschi e alle strade strette rallenta pericolosamente il flusso delle truppe verso l’interno. La resistenza creata dai punti fortificati vicino a Colleville, ed il contrattacco lanciato dalla 21a Panzer a metà pomeriggio sulla cresta di Periers-sur-le-Dan complicano ancora i dati del problema.

Quando i primi uomini della 3a divisione giungono vicino a Caen, all’inizio della serata, è troppo tardi. Verranno inchiodati sul posto dalla cortina difensiva eretta dai Tedeschi.

Nel frattempo la 1a brigata speciale di Lord Lovat, dopo aver preso Ouistreham alla fine di lotte mortali nelle vie è riuscita a raggiungere i ponti di Benouville e Ranville e a congiungersi con i paracadutisti. Meno fortunati il 41° commando di Royal Marines lotta ancora contro le solide fortificazioni tedesche di Lion-sur-Mer.