GOLD BEACH

Gold Beach è il nome in codice del settore affidato al XXX° corpo britannico. Ad est di Arromanches, le falesie fanno posto ad una costa bassa e paludosa, in cui deve sbarcare dprimai a Asnelles e Ver sur Mer, in ferro di lancia, la 50divisione Northumbrian del generale Graham. L’assalto inizia alle 7 e 25 con un’ora di differenza rispetto agli Americani per via dell’orario di marea

La resistenza nemica si concentra nelle due estremità del settore, ed in particolare in Asnelles. La 231a brigata, sbarcata senza grosse difficoltà dprimai alla frazione « Les Roquettes », deviando verso ovest incontra una forte opposizione. Il punto fortificato del villaggio di Hamel, risparmiato dai bombardamenti preliminari, provoca gravi perdite tra i soldati britannici. Sono necessari vari assalti, l’appoggio di blindati speciali e numerosi rinforzi per ripulire la postazione, conquistata duramente (fieramente) solo a metà pomeriggio.

Ad est del settore, dprimai a Ver-sur-Mer la 69a brigata progredisce più rapidamente. Il principale ostacolo, formato dalle fortificazioni del borgo costiero della Rivière, viene levato a metà mattina,quando un carro armato distrugge il cannone da 88 mm, installato in un bunker sulla diga, che teneva a bada gli assaltatori. Le due batterie pesanti situate sul territorio del comune, al Mont Fleury e a Marefontaine, ridotte al silenzio dai bombardamenti aerei e navali, vengono rapidamente liberate.

Infine, al centro, una mediocre unità composta da Russi incorporati nella Wermacht viene sfondata senza remissione, e si disperde ; questo facilita l’avanzata nelle paludi e i carri « flagello » aprono delle brecce nei campi di mine. Di là le truppe del generale Graham, rinforzate dalla brigata di riserva della divisione, si inoltrano nell’interno senza trovare troppa opposizione.

La sera del 6 giugno i Britannici hanno messo a terra 25 000 uomini su Gold e controllano un quadrilatero di circa 10 chilometri su 10. Gli obiettivi della giornata sono stati essenzialmente raggiunti. Gli elementi primai della 50a divisione sono arrivati in vista della RN 13 e alle porte di Bayeux. Sul fianco sinistro, la giunzione è stata operata con i Canadesi sbarcati su Juno Beach. In compenso, a destra, se Arromanches è stata presa a fine pomeriggio, Port-en-Bessin è sempre nelle mani dei Tedeschi ed il contatto con gli Americani non ha potuto essere stabilito, tenendo conto delle terribili difficoltà da loro incontrate a Omaha Beach.